MovingCulture: salvaguardia sostenibile del patrimonio culturale italiano

FlixBus, operatore autobus leader in Europa, e l’Associazione Italiana Giovani per l’Unesco hanno dato il via al progetto MovingCulture a favore della valorizzazione dei siti Unesco del Paese, dando spazio anche a un orientamento sostenibile alla mobilità.

Tra i principali motivi dell’avvio del progetto vi è, sicuramente, la volontà di promuovere l’eredità culturale italiana mediante un tipo di turismo sostenibile visto che MovingCulture collega all’operato dell’Associazione, attiva nella valorizzazione del patrimonio all’interno delle comunità locali, quello di FlixBus che si occupa dell’avvicinamento delle comunità attraverso una rete che si espande continuamente.

Sono tre i valori fondamentali del progetto: valorizzazione del patrimonio; spinta all’innovazione; attenzione alla sostenibilità. Questi tre elementi vanno a integrarsi all’interno di due attività promosse da MovingCulture, ossia la produzione di 10 documentari in cui i volontari dell’Associazione racconteranno il loro viaggio verso alcuni dei siti patrimonio Unesco italiani, e la produzione di 10 guide dedicate ad alcuni siti Unesco.

Andrea Incondi, country manager di FlixBus Italia, si dice speranzoso per la realizzazione di tale progetto, in grado di valorizzare il patrimonio culturale e la scelta di chi viaggia con attenzione verso l’ambiente. Anche Paolo Petrocelli, presidente dell’Associazione Italiana Giovani per l’Unesco, risulta essere più che positivo per il binomio formatosi a favore del MovingCulture poiché va ad agevolare anche tanti giovani nella vicinanza al patrimonio artistico-culturale e naturale del nostro Paese, che sarà riscoperto in modo eccellente. Infatti alcune delle 150 mete promosse dalla società a partire da quest’estate sono: Roma, Firenze, Venezia, Pisa, Alberobello, Matera.

Ciò che maggiormente accomuna le due parti di MovingCulture è la dinamicità, soprattutto nel coinvolgimento di generazioni sempre nuove che diventano le vere protagoniste dell’innovazione. La sostenibilità ambientale, poi, è un valore fondamentale sia per l’Associazione Giovani, sia per FlixBus. Quest’ultimo, in particolare, è sempre in prima linea nella lotta contro l’eccessivo consumo di carburante e contro le emissioni di gas-serra. Anche l’Associazione, tramite convegni e conferenze, ha un ruolo importante nella spiegazione dell’importanza della tutela delle bellezze territoriali e lo fa, in particolar modo, con i giovani affinché abbiano un atteggiamento responsabile verso l’ambiente.

La tutela del patrimonio culturale è, inoltre, uno dei temi principali dell’Unesco Italian Youth Forum, primo forum internazionale dei giovani italiani, che si occupa di importanti tematiche quali l’educazione, la sostenibilità e l’innovazione. Il 23 e il 25 febbraio Matera è stata la sede in cui molti giovani volontari hanno avuto un vero e proprio confronto a proposito delle tematiche già citate, evento che fa comprendere come la forma mentis dei giovani sia sempre più favorevole alla salvaguardia di opere, siti, monumenti nostrani, di bellezza e importanza uniche.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *