Un turismo diverso per Alpi

Solstizio. Festa del turismo dolce sulle Alpi”, una tre giorni che si terrà ad Acceglio, Val Maira, dal 22 al 24 giugno 2018. E’ l’ultima delle iniziative dall’Associazione Trip Montagna, presentata giovedì 22 febbraio nella Sala stampa della Regione Piemonte gremita di persone, in piazza Castello 165 a Torino, alla presenza dell’Assessore alla Montagna della Regione Piemonte Alberto Valmaggia e dei Consiglieri Regionali Paolo Allemano e Silvana Accossato (Presidente della Commissione Ambiente del Consiglio Regionale del Piemonte).

Un grande evento estivo, organizzato insieme all’Unione montana Valle Maira, a Move (Monviso Occitan Valleys Europe) e con l’appoggio della Regione Piemonte, che chiamerà a raccolta tutti gli attori della rinascita alpina: mondo della cultura, mondo dello spettacolo, mondo dell’informazione, professionisti del turismo a basso impatto (gestori dell’accoglienza, guide alpine, guide escursionistiche, operatori del territorio) e naturalmente un vasto pubblico, senza limiti di età e provenienza.

Una proposta che “Trip Montagna. Rete per il Turismo responsabile in Piemonte”, coordinamento di associazioni di categoria dei professionisti della montagna piemontese nata nel 2017, e che comprende il Collegio Regionale Guide Alpine del Piemonte, l’Associazione italiana Guide Ambientali Escursionistiche (Aigae), l’Agrap (Associazione gestori rifugi alpini e posti tappa del Piemonte) e la rete Sweet Mountains (rete di promozione del turismo responsabile sulle Alpi), insieme alle associazioni culturali Dislivelli e Cantieri d’Alta Quota, lancia dopo la realizzazione di altri importanti lavori:

–  l’Osservatorio permanente sul turismo dolce in Piemonte, che ha evidenziato un settore ormai maturo e di tutto rispetto: da ottobre 2016 a Settembre 2017 ha registrato ricavi prodotti da imprenditori e professionisti del coordinamento Trip montagna di quasi 36 milioni di euro, con ricadute occupazionali che hanno visto coinvolte più di mille persone (raccogliendo i soli dati relativi a Trip Montagna, che non raccoglie tutte le realtà piemontesi, pur essendo ad oggi il coordinamento più significativo della nostra Regione).

– Una pubblicazione sulle possibilità offerte dalle montagne piemontesi in inverno agli amanti del turismo dolce, la prima di una lunga serie, intitolata “L’altro inverno sulle montagne del Piemonte”, che offre un lungo reportage, dagli appennini alle valli dell’Ossola, realizzato da Toni Farina e supportato da una mappa web interattiva corredata di notizie e fotografie, realizzata dagli amici di Cuboviaggiatore.

L’ Associazione Trip Montagna, che raccoglie oltre 700 tra imprenditori e professionisti della montagna, attivi nei 543 comuni montani del Piemonte, ha dato appuntamento alle numerose persone giunte alla presentazione in Valle Maira, dal 22 al 24 giugno, le giornate più lungo dell’anno per fare festa e riflettere sull’unica forma di turismo in montagna capace di futuro.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *