Anche la Calabria possibile meta per i percorsi EquoTube

Sottoscritto un accordo di collaborazione fra la Confederazione  Esercenti Agricoltura Artigianato e Commercio, con sede a Roma in Piazza Capranica, e la Cooperativa Equotube, con sede a Trecate, per la promozione del turismo sostenibile e responsabile anche da parte di tutte le aziende associate.
L’incontro fra i vertici nazionali di Es.a.ar.co. e Manuela Bolchini, presidente della Coop Equotube, si è svolto presso la sede del centro servizi Es.a.ar.co. a Lamezia Terme perché obiettivo comune è anche lo sviluppo in Calabria del turismo responsabile.
Il Turismo Responsabile è un turismo attuato secondo i principi di giustizia sociale ed economica, nel pieno rispetto dell’ambiente e delle culture. In Italia, chi si occupa di turismo responsabile segue i criteri promossi dalla Carta sul turismo Responsabile di AITR (Associazione Italiana Turismo responsabile) ed opera favorendo la positiva interazione tra industria del turismo, comunità locali e viaggiatori.
Questo genere di turismo riconosce la centralità della comunità locale ospitante, il suo diritto ad essere protagonista nello sviluppo turistico sostenibile e socialmente responsabile del proprio territorio. La cooperativa EquoTube nasce dall’idea di voler proporre il turismo sostenibile in un modo del tutto nuovo.
I percorsi di EquoTube mostrano un’Italia differente: quella delle cose buone, dei prodotti tipici e biologici, delle strutture ricettive attente all’ambiente, della gente cordiale, degli usi e costumi veri.
I prodotti e i servizi delle aziende associate ad ES.A.AR.CO., che già operano nel rispetto dei principi del turismo sostenibile e responsabile, previa opportuna valutazione, saranno inserite nei pacchetti turistici proposti dalla Cooperativa Equotube in tutta Italia.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *